il cannocchiale
Francesca Ciampi
Janna Carioli
Civilmente
Prontuario di riti civili per laici pigri
Anno: 2016
Pagine: 155
Genere: narrativa, sociologia, divulgazione
Formato: 14x21 cm
ISBN: 978-88-98420-29-9
Prezzo: 16,50 €

«Finalmente abbiamo una guida per chi sente l’esigenza di sottolineare con un rito laico i momenti importanti della propria vita», inizia così l’introduzione di David I. Kertzer a questo libro. «Il rito, fra gli aspetti universali della vita umana, è il modo in cui gli uomini esprimono i cambiamenti dell’individuo con un simbolismo potente e la comunità li riconosce e li accetta.» 
Civilmente è un prontuario di riti civili per laici pigri: un manuale serio e leggero, sornione e combattivo, che si rivolge a chi, da laico, rivendica la propria spiritualità e sente l’esigenza di cerimonie che rappresentino in modo semplice e condiviso questa scelta. Nascita, pubertà, unione e morte: ogni rito di passaggio coinvolge la comunità e, per essere celebrato, richiede un’organizzazione di persone, luoghi e tempi. Janna Carioli e Francesca Ciampi, con la semplicità difficilissima distillata dall’esperienza dell’impegno in molte battaglie, accostano riflessioni sulla molteplicità delle celebrazioni laiche dei riti di passaggio nei paesi stranieri e presso le più svariate tradizioni a suggerimenti pratici per rendere importante un momento rituale, perché resti nella memoria.
Ne deriva una sorta di “fai da te”, che aiuta, non senza l’indispensabile ironia, a progettare riti laici. La buona riuscita di queste celebrazioni non è affidata al caso: prevede piuttosto una regia attenta e lieve e, soprattutto, un pensiero. Oltre alle modalità organizzative, vengono infatti suggeriti brani musicali e letterari che sono un semplice quanto efficace spunto per la necessaria personalizzazione di una ritualità sempre nuova, tutta da inventare, a misura di individuo. A chi obietta che un rito non è un rito se non risale alla notte dei tempi, si può ribattere che si deve pur cominciare a cercare risposte nuove a bisogni ancestrali. Come scrivono, in conclusione, le autrici: «Si può fare».


Janna Carioli vive a Bologna, è autrice di teatro e di trasmissioni televisive fra cui La Melevisione. I suoi romanzi e i suoi libri di poesie per ragazzi hanno ricevuto numerosi premi letterari e sono stati più volte inseriti nel «White Ravens», honour list che ogni anno segnala buoni libri per bambini, scelti in un panorama internazionale.

Francesca Ciampi, bolognese, maestra elementare, esperta e divulgatrice di giochi infantili tradizionali, nel libro La Casalunga di Corticella (Perdisa) ha raccontato la sua formazione in un quartiere della periferia di Bologna fra il 1936 e il 1960. Ha affiancato alle scelte laiche della vita privata un costante impegno per la laicità della scuola pubblica come inalienabile diritto civile.

Abbiamo cercato di offrire esempi, suggerimenti, parole, augurandoci che chi vuole celebrare in modo civilmente laico, in modo ricco e partecipato una tappa importante del proprio vivere, decida di farlo in piena libertà e consapevolezza. Si può fare.» J. Carioli – F. Ciampi "CIVILMENTE. Prontuario di riti civili per laici pigri" (corsiero editore) Domenica 24, ore 15.30, Aula Magna Università, viale Allegri, 9 – Reggio Emilia. ...»


corsiero editore - P.Iva 01984990356 Credits - Dati Societari
 

Il sito web di Corsiero Editore non utilizza cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie strettamente necessari per la navigazione delle pagine e di terze parti legati alla presenza dei "social plugin". Per saperne di più Accetto